10 problemi comuni dei ristoranti (e come risolverli)

Dopo aver analizzato decine di attività di ristorazione come consulente esterno, oltre che in passato come dipendente, ho deciso di raggruppare quelli che, secondo me, sono i problemi comuni dei ristoranti in un articolo molto pratico e diretto.

Sono tutti problemi di cui ho già parlato separatamente nel blog, per questo ogni punto avrà dei link per approfondire ogni singolo problema, in base alle esigenze.

Per ogni problema spiegherò in breve una sua possibile soluzione, per dare un’idea generale della direzione da prendere. Iniziamo subito!

1. Struttura del Team di Gestione del Ristorante

Spesso, uno dei problemi più comuni dei ristoranti è che non hanno una chiara struttura gerarchica o divisione dei compiti tra il team di gestione. Questo può portare a confusione, sovrapposizione di responsabilità e mancanza di responsabilità. Molti problemi derivano dal fatto che il proprietario vuole avere il controllo su tutto e ciò, oltre a bloccare la crescita, risulta umanamente impossibile.

Soluzione: Definisci chiaramente i ruoli e le responsabilità di ogni membro del team di gestione, premiando i dipendenti degni di fiducia. Ciò potrebbe includere un manager generale, un capo cuoco, un responsabile del marketing, un responsabile del personale e altri ruoli chiave, in base alla grandezza dello staff.

Una chiara definizione dei ruoli e delle responsabilità garantisce che ogni area del tuo business riceva l’attenzione necessaria e previene potenziali conflitti interni. Questo non vuol dire che te ne debba lavare le mani, anzi, nei primi tempi avrai bisogno di vigilare sull’efficienza di questa catena operativa e di tanto in tanto chiedere feedback sia ai dipendenti e che ai clienti. Incentivando una cultura del dialogo i problemi saranno risolti con più facilità.

Se hai voglia di indagare meglio sulla personalità dei tuoi dipendenti per bilanciare correttamente il team, potrebbe interessarti questo articolo che ho scritto sui ruoli di Belbin.

2. Turnover dei Dipendenti

Un alto tasso di turnover tra i dipendenti può portare a una mancanza di coesione del team, a costi di formazione elevati e a una riduzione della qualità del servizio. La ristorazione, purtroppo, è uno dei settori con il più alto turnover perché risulta spesso uno degli impieghi iniziali di molti giovani inesperti e comporta turni pesanti. 

Soluzione: Focalizzati sulla creazione di un ambiente di lavoro positivo e di supporto. Offri salari competitivi, benefici e opportunità di crescita professionale.

Il lato positivo è che questi giovani spesso non hanno ben chiaro cosa vogliono dal futuro o non hanno competenze spendibili sul mercato, quindi possono beneficiare di un mentore che li guidi nel cammino. E questa è un’opportunità unica per coltivare talenti all’interno della tua azienda! Qui entrano in gioco la formazione continua e la possibilità di avanzamento di carriera, che incentivano il personale a rimanere a lungo termine. Non dimenticare mai di ascoltare e rispondere alle preoccupazioni dei dipendenti e creare opportunità per condividere opinioni

Potrebbe interessarti un articolo sul tema che ho scritto qualche tempo fa, intitolato: “Come attirare lo staff migliore“.

3. Servizio Clienti

Tra i problemi più comuni dei ristoranti troviamo spesso un servizio clienti inadeguato e ciò può rapidamente danneggiare la reputazione di un ristorante. Dal momento in cui un cliente entra fino a quando lascia il locale, la sua esperienza deve essere impeccabile.

Soluzione: Questo punto è strettamente collegato al precedente, perciò occorre investire nella formazione del tuo staff, assicurandoti che siano cortesi, attenti e pronti a rispondere alle esigenze dei clienti.

Implementa procedure standard per gestire reclami o feedback negativi in modo costruttivo. Considera l’utilizzo di questionari o sondaggi per raccogliere feedback dai clienti e usa queste informazioni per migliorare continuamente l’esperienza offerta. Tieni presente che i clienti potrebbero facilmente lasciarti delle recensioni online.

Se ricevi molte recensioni negative, ciò può influire sulla tua popolarità e affidabilità online. Detto ciò, nessun numero di buone recensioni vale il rispetto per lo staff, quindi non piegarti mai ad un cliente maleducato o addirittura aggressivo e cerca di proteggere il personale di sala da questi abusi. Anche se si tratta solo di una recensione offensiva, rispondi in modo composto per permettere ai lettori di empatizzare con il personale.

Tutti odiano la maleducazione e non dovrebbe mai essere tollerata, altrimenti rischiamo di attirare altri clienti maleducati, stressando lo staff.

Ecco alcuni articoli che ho scritto in passato su questo argomento:

4. Gestione dei Costi e del Budget

La mancanza di una gestione efficace dei costi e di un budget ben definito può portare a spese incontrollate, riduzione dei margini di profitto e potenziali perdite economiche per il ristorante. Troppo spesso, il fallimento è dietro l’angolo, ne avevo parlato anche qui.

Soluzione: prima di tutto bisogna considerare il food cost: il costo delle materie prime, il costo del trasporto, la stagionalità, la determinazione dei prezzi, i costi del lavoro, la conservazione. Poi, ci sono gli stipendi da pagare, le attrezzature da acquistare e mantenere, pubblicità, affitti e/o tasse e molto altro. Per iniziare, è essenziale avere un sistema contabile e di budgeting chiaro e dettagliato.

Monitora e analizza regolarmente i tuoi costi fissi e variabili, dai costi del personale alle spese operative. Valuta periodicamente i tuoi fornitori per garantire un buon rapporto qualità-prezzo. Inoltre, implementa un sistema di revisione delle spese per identificare e tagliare costi non essenziali o inefficaci.

5. Sovraccarico di Lavoro Amministrativo

Un altro problema comune dei ristoranti è concentrarsi troppo sugli aspetti amministrativi. Questo può distogliere l’attenzione da altre aree cruciali del business, come l’interazione con i clienti o la supervisione delle operazioni giornaliere.

Soluzione: Considera l’utilizzo di software o applicazioni che possono semplificare e automatizzare compiti amministrativi come la contabilità, la gestione delle risorse umane o l’elaborazione delle buste paga. Se possibile, valuta l’idea di delegare alcune di queste responsabilità a dipendenti affidabili o di rivolgerti ad un libero professionista.

Questo ti permetterà di dedicare più tempo alla gestione diretta del tuo ristorante e alla creazione di un’esperienza eccezionale per i tuoi clienti, che poi credo siano i motivi per i quali hai deciso inizialmente di aprire il ristorante.

6. Servire più Clienti ogni Giorno

Arrendersi a un determinato numero di coperti o solo a certi orari affollati del giorno può limitare le potenziali entrate e la crescita del ristorante. Inoltre, affidarsi al caso per riempire ogni giorno il ristorante è causa di forte stress per tutti i ristoratori che non hanno un sistema per incentivare i clienti a tornare.

Soluzione: Esplora modi creativi per aumentare il flusso di clienti. Questo potrebbe includere l’introduzione di un menu brunch nel weekend, organizzare eventi speciali nei giorni più vuoti della settimana o sfruttare la consegna a domicilio durante le ore di punta.

Un altro modo per servire più clienti è dare la possibilità di ordinare e pagare il cibo online e passare solo a ritirarlo. In questo modo organizzi e velocizzi il servizio. Assicurati di avere personale sufficiente e ben formato per gestire un afflusso maggiore di clienti e considera eventuali modifiche logistiche per ottimizzare il flusso nel ristorante.

7. Proposta di Vendita Unica (USP – Unique Selling Proposition)

Molti ristoranti non hanno un’identità chiara, il che significa che lottano per distinguersi in un mercato affollato di proposte simili. Senza un motivo chiaro per cui i clienti dovrebbero scegliere il tuo ristorante rispetto ad un altro, rischi di essere dimenticato e perdere clientela. Anche questo è uno dei problemi più comuni dei ristoranti.

Soluzione: Definisci ciò che rende unico il tuo ristorante. Non vuol dire che bisogna per forza avere un ristorante futuristico in un fiordo norvegese! Potrebbe essere un piatto speciale, un’atmosfera particolare, un servizio particolarmente curato o qualsiasi altra cosa che ti distingua dalla concorrenza. Una volta identificata la tua USP, promuovila in modo attivo attraverso tutti i canali di marketing disponibili.

Alcuni esempi di USP che ho trattato nel blog:

8. Creare il Menu Perfetto

Tra i problemi più comuni dei ristoranti, che va di pari passo col punto precedente, troviamo un menu troppo vasto o confuso.

Oltre a non riflettere le capacità e le specialità del ristorante, questo può creare inefficienze in cucina e confondere o scoraggiare i clienti.

Soluzione: Quando si progetta un menu, è essenziale considerare sia l’esperienza del cliente che l’efficienza operativa. Realizza un menu che rifletta le tue specialità, le tue competenze e lo stile del locale. Assicurati che sia leggibile, organizzato e che abbia descrizioni chiare e appetitose. Rivedi e aggiorna regolarmente il menu in base al feedback dei clienti, alle tendenze alimentari e alla stagionalità dei prodotti.

Alcuni articoli che ho scritto sul tema:

9. Mancanza di strategia di marketing

Molti ristoratori sottovalutano l’importanza di una solida strategia di marketing o ritengono di non avere le risorse per implementarla efficacemente. Anche la presenza online spesso viene trascurata, portando a mancate opportunità di raggiungere e attirare nuovi clienti, specialmente nell’era digitale in cui viviamo.

Soluzione: Inizia identificando chi è il tuo pubblico target e quali sono i migliori canali per raggiungerlo. Questo potrebbe includere i social media, la pubblicità locale, le promozioni speciali e gli eventi. Collabora con influencer locali o blogger di cibo per aumentare la visibilità. Assicurati di avere un sito web attraente e funzionale, ottimizzato per la ricerca locale. Infine, considera programmi di fidelizzazione o offerte speciali per incentivare i clienti a tornare. Aggiungi foto di alta qualità del tuo ristorante e del tuo menu e mantieni attivi i profili su piattaforme di recensioni come TripAdvisor e profilo Google. Usa i social media per interagire con i clienti, mostrare novità del menu e promuovere eventi speciali. La pubblicità mirata online, come quella su Facebook o Google Ads, può aiutare a raggiungere un pubblico più ampio, ma può rivelarsi molto costosa se fatta senza criterio.

Vuoi scoprire il metodo scientifico per aumentare le recensioni positive anche se non hai tempo di starci dietro?

10. Mancanza di Automazione

La mancanza di sistemi automatizzati può portare a inefficienze, errori e sovraccarico di lavoro. In un’era dominata dalla tecnologia, non adeguarsi può mettere il tuo ristorante in netto svantaggio rispetto alla concorrenza.

Soluzione: Esamina le operazioni del tuo ristorante e identifica le aree che potrebbero beneficiare di una maggiore automazione. Questo potrebbe includere sistemi POS avanzati, software di gestione delle prenotazioni, soluzioni di gestione dell’inventario e piattaforme di marketing automatizzate. Investire in tecnologia non solo può migliorare l’efficienza, ma anche l’esperienza del cliente, dalla prenotazione al pagamento.

Conclusione

La nostra carrellata dei problemi comuni dei ristoranti è finita, spero di non averti depresso troppo, anzi spero di aver contribuito con qualche idea sulla direzione da prendere in base alla situazione che stai vivendo.

Se hai bisogno di aiuto per stabilire le priorità o non sai da dove cominciare, come sempre, puoi contattarmi qui.

Buona sperimentazione!

tania gianturco
Tania Gianturco

Consulente di marketing: individuo le priorità e ottimizzo i processi per evitare sprechi di tempo e denaro.

Web copywriter freelance: scrivo testi su commissione per siti web, blog e pubblicità sui social.

Pizza lover: ogni fine settimana celebro il rito della lievitazione naturale della pizza, custodendone il segreto per le generazioni future.

Ti puo interessare anche:

identità differenziante disegno

L’identità differenziante : il segreto del successo di un ristorante

cosa scrivere nella bio di Instagram per attirare clienti

Cosa scrivere nella bio di Instagram

esempi di archetipi di brand attraverso i loghi più famosi

Archetipi di brand: te li spiego con Emily in Paris